Adriana Kohútková - soprano

Homepage  •  Slovensky   English   Deutsch   Italiano
 

"Il mondo nella luce della passerella è irrepetibile."

Biografia   

Adriana Kohútková - soprano Adriana Kohútková
ha studiato il canto all’Università delle arti musicali a Bratislava da professoressa Hana Štolfová-Bandová. Nell’anno 1993 diventò la solista dell’opera di Teatro nazionale slovacco a Bratislava dove interpretava tante parti del repertorio mondiale (Gilda di Rigoletto, Konstanze di Il ratto dal serraglio, Donna Anna di Don Giovanni, Nedda di I pagliacci, Amina di La sonnambula, Violetta di La traviata, Lucia di Lammermoor, Maria di La figlia del regimento, Tatiana di Eugen Onegin e le altri parti). Adriana Kohútková ha cominciato la sua carriera come soprano di coloratura, oggigiorno è una interprete eccellente delle parte liriche.

Con questo corpo dell’opera recitava Adriana Kohútková a Parigi (Olympia – I racconti di Hoffmann) ed in Giappone (Musetta – La Bohème). Nell’anno 1996 cantò la parte principale della prima mondiale del CD d’opera di E.Chabrier - Gwendoline sotto Jean Paul Penin. Per la società HNH Internationale ha registrato due opere di Respighi. Per la recitazione delle parti di Mélisande (1996), La regina di Shemakha (2002) e Tatiana (2006) le hanno conferito il premio del Fondo letterario slovacco. Nell’anno1998 si rappresentò durante dieci recite del Grand Theatre de Genéve nella parte di Luiza di Prokofijev Il matrimonio al convento. Alla base del grande successo di questa rappresentazione ha ricevuto le altre offerte per la coproduzione (Ginevra, Victoria Hall - Janáček e Mahler, Lausanne - Dvořák: The Spectre's Bride, Parigi - live record di 16 canzoni di Janáček nella radio francese). Durante l’estate 2002 ha Adriana Kohútková cantato con grande successo la parte di Konstanze di Il ratto dal serraglio ad un festival d’opera a Budapest. Nell’inverno in 2003 si rapressentò come Mařenka di La sposa venduta al teatro di G.Verdi a Trieste, nell’ autunno si rapressentò nella produzione a Zurigo. Nell’ottobre 2004 fu ospite con il Teatro nazionale slovacco in Giappone come Violetta. In seguito vi erano i concerti a Tokyo con la Filarmonica cecca (Messa Glagolitica di Janáček, Stabat Mater di Dvořák) sotto Z. Mácal. Nel novembre 2005 Adriana Kohútková cantato con grande successo anche la cantata scenica - Carmina Burana di Carl Orff.

Nell’anno 2005 il repertorio di Adriana Kohútková si era slargato per le figure di Armgard dell’opera Le ninfe renane (Les Fées du Rhin) di J.Offenbach che si recitava a Ljubljana come la prima mondiale, di Rusalka (7.maggio – la prima nell’Opera statale di Praga) e di Tatiana di Eugen Onegin (conosciuta grazie la regia leggendaria di Peter Konwitschny). Nel dicembre 2005 Adriana Kohútková per la prima volta recitò come la cantatrice d’operetta a La vedova allegra di Franz Lehár (Hana Glawari). Nell’luglio 2005 si rappresentò come Violetta ad un festival d’opera a Ljubljana sotto L.Voltolini e in ottobre ad un festival a Salzburg.

Adriana Kohutkova e spesso l’ospite del Teatro nazionale Praga, dell’Opera statale a Praga, coopera con le orchestre: Filarmonica slovacca, Orchestra sinfonica della Radio slovacca, Orchestra Suisse Romande, Orchestra sinfonica Düsseldorf, Filarmonica di Janáček Ostrava e con i direttori come O.Lenárd, J.Bělohlávek, P.Maag, Z.Mácal, S.Cambrelling, Y.Darlington, O.Dohnányi, R.Weikert, M.Horvat, J.Kovatchev, F.Haider, J.Judd e gli altri.

. . .

[ © 2010  www.kohutkova.sk ] [ web @ kohutkova . sk | @nline ]
[ HTML 4.01 ]